Siamo Aperti : Lun-Ven 9:00 / 13:00 14:30 / 18:00

Consigli degli esperti per lavare i denti nel modo corretto tu sei sicuro di farlo bene?

Consigli degli esperti per lavare i denti nel modo corretto tu sei sicuro di farlo bene?

Qual’è la soluzione corretta per lavare al meglio i denti?

A questa e ad altre domande rispondono gli specialisti della British Dental Association che cercano di coniugare igiene, salute orale e confort.

Meglio bagnare lo spazzolino prima o dopo?

Una domanda che molti di noi si pongono quotidianamente, ma sappiate che il risultato non cambia poi granché; teniamo a mente che uno spazzolino asciutto aumenta l’attrito con le setole, mentre uno spazzolino bagnato aggiunge umidità e per la maggior parte delle persone rende l’esperienza di spazzola mento più gradevole.

Per quanto tempo bisogna lavare i denti?

Altro dubbio molto frequente, l’importante è sapere che i denti vanno lavati almeno due volte al giorno e per almeno due minuti; soprattutto che sia l’ultima cosa che fate prima di andare a dormire.

Come bisogna sciacquare i denti?

Secondo gli esperti, NON bisogna risciacquare con acqua né con collutorio, ma bisognerebbe solo sputare, questo per non spazzare via i benefici del cloruro presente nei dentifrici più comuni; solo in un secondo momento si può completare l’opera con l’uso del collutorio.

Qual’è lo spazzolino migliore?

Non tutti concordano sullo spazzolino elettrico: anche se molti lo consigliano, può andar bene anche quello tradizionale. Come qualsiasi altra cosa ha i suoi pro e i suoi contro, l’importante è che sia fatto uno spazzolamento che copra tutta la superficie dei denti.

Bisogna lavare i denti subito dopo aver mangiato?

Anche in questo caso i tempi sono fondamentali! Se si mangiano alimenti che contengono zucchero o carboidrati, assolutamente si, perché gli enzimi nella bocca  a contatto con questo tipo di cibi, creano un acido che indebolisce i denti

Come si usa lo spazzolino nel modo migliore?

Lo spazzolino deve essere utilizzato sempre in senso verticale partendo dalla gengiva verso il dento e mai in orizzontale, è essenziale che sia inclinato di circa 45 gradi in questo modo si potrà asportare con più facilità la placca dal solco gengivale.

Fonte

Ci interessa la tua opinione, scrivi cosa ne pensi!