Siamo Aperti : Lun-Ven 9:00 / 13:00 14:30 / 18:00

Cos’è la Patologia Gengivale?

Cos’è la “Patologia gengivale” ?

Le Gengive sono un tessuto morbido che circonda la parte inferiore della corona dentale. Avere cura delle proprie gengive è tanto importante quanto aver cura dei propri denti. La patologia gengivale è un’infezione della gengiva è causata dalla placca, una pellicola appiccicosa che si accumula su denti e gengive. La placca produce acidi e tossine che rendono le gengive rosse, gonfie o sanguinanti.

Nel tempo, la patologia gengivale, può causare scollamento tra la gengiva ed il dente. Questa situazione può progredire in infezioni molto serie che possono distruggere l’osso circostante e formare tasche tra l’osso e la superficie del dente. Questo porterà ad una perdita di stabilità del dente che, se non trattata, potrebbe portare alla caduta del dente stesso.
La patologia gengivale è un’anomalia abbastanza comune. Molte persone hanno una patologia gengivale in forma leggera che può essere trattata con una buona igiene orale. Ma se queste patologie vengono ignorate, si può arrivare alla perdita del dente. Molte persone non sanno di avere patologie gengivali. Per questo motivo è importante andare dal dentista regolarmente per un controllo ed una pulizia.
Alcuni sintomi della patologia gengivale:

– Le gengive sono rosse o gonfie e sanguinano mentre usi il filo e lo spazzolino. Questi sono i sintomi di una forma iniziale di patologia gengivale chiamata gengivite. Può essere trattata con una buona igiene orale
– Dolore al dente o sensibilità le gengive che si sono scollate dal dente possono dare sensibilità quando si ingeriscono cibi e bevande calde o fredde.
– Alito pesante persistente
– Elementi permanenti della dentatura possono iniziare a dondolare o ad allentarsi. Ci sono cambiamenti nel modo in cui combaciano arcata superiore e inferiore in questi casi si ha la forma più grave di malattia gengivale, chiamata parodontite.

Alcuni consigli per aiutarti a prevenire le patologie gengivali:

– Spazzola denti e gengive. Usa il filo tra dente e dente. Abbi particolare attenzione nel pulire i denti posteriori. Normalmente hanno una quantità maggiore di placca perchè sono in aree difficili da raggiungere

– Cambia il tuo spazzolino ogni 3 mesi . Le setole usurate rimuovono meno placca
– Se le tue gengive sanguinano, continua a spazzolare i denti e ad usare il filo. Usa un dentifricio ad azione antibatterica per proteggere le gengive. Contatta il tuo dentista se il sanguinamento dovesse persistere.
– Vai dal dentista regolarmente per la pulizia professionale e per il controllo periodico. Avvisa il tuo dentista se sei incinta oppure se soffri di diabete. Queste situazioni rendono più difficile combattere, dal punto di vista immunitario, le patologie gengivali.
– Controlla spesso le gengive allo specchio. Attenzione ai cambiamenti di colore e consistenza. Se pensi di avere patologie gengivali, recati dal tuo dentista …

…se non hai un “tuo” dentista di fiducia, contattaci senza impegno, affida a noi il tuo sorriso!

 

Ci interessa la tua opinione, scrivi cosa ne pensi!